PRESSIONE ALTA: rimedi naturali

PRESSIONE ALTA: rimedi naturali
Quando si soffre di pressione alta, quindi, cosa fare? Esistono per la pressione alta rimedi efficaci e in questo articolo ti parleremo di un alimento naturale che riduce la pressione e questo dato è stato dimostrato da una ricerca scientifica di alto livello condotta in doppio cieco, randomizzata e contralla.

E’ bene ricordare che l’Ipertensione è il primo fattore di rischio per lo sviluppo di ictus e infarto. Bisogna quindi fin da subito adoperarsi per poter far fronte alla situazione, che nel tempo potrebbe peggiorare. Sicuramente, la prima cosa da fare è quella di rivolgersi sempre ad un medico, che saprà fornirvi le giuste indicazioni sul metodo corretto con cui misurarsi la pressione e le eventuali analisi o esami diagnostici specifici da poter effettuare per arrivare ad una corretta diagnosi di Ipertensione.
Impostare poi una corretta strategia antipertensiva è fondamentale il cui obiettivo dovrà essere non soltanto ridurre i valori pressori ma anche ridurre il rischio di avere l’ictus e l’infarto.

Se gli errori alimentari e lo stile di vita scorretto sono responsabili del danneggiamento del nostro organismo, non si può pensare di curare la pressione alta soltanto con le cure farmacologiche trascurando il miglioramento dello stile di vita.
Spesso si compie questo errore, ma le linee guida europee per il trattamento dell’ipertensione raccomandano a tutti i medici di far seguire ai pazienti ipertesi prima di tutto delle migliori scelte di stile di vita poiché hanno mostrato forti evidenze scientifiche nel ridurre il rischio di ictus e infarto.
La modificazione dello stile di vita va effettuata seguendo le ricerche scientifiche più aggiornate e non seguendo consigli generici (pochi cibi grassi, fare attività fisica, dieta ipocalorica, etc) poiché anche la correzione dello stile di vita negli anni ha subito profondi cambiamenti.
Ad esempio una ricerca scientifica pubblica su Hypertension ha chiarito che assumere semi di lino nella varietà ricca di omega 3 riduce in maniera importante i valori pressori.
Ecco cosa dice il Prof Rodriguez autore della ricerca : “flaxseed induced one of the most potent antihypertensive effects achieved by a dietary intervention” che tradotto dice che i semi di lino inducono uno dei più potenti effetti antipertensivi ottenuti da una singola modifica dietetica.

In molti pazienti non sarà sufficiente aggiungere semi di lino, ma insieme ad altri interventi dietetici e dello stile di vita si riuscirà ad agire sia sui valori pressori che sulla riduzione del rischio di ictus e infarto.
Con tutto ciò non si intende svilire la terapia farmacologica, che con tutti i suoi progressi rimane un importante caposaldo della terapia antipertensiva, ma la si vuole collocare al posto giusto, come le stesse linee guida redatte dalle maggiori Società scientifiche europee ci indicano.

Se vuoi maggiori dettagli su come curare l’ipertensione in maniera naturale e in tempi rapidi ti consiglio di iscriverti al canale youtube del Metodo IpertensioneOK o di chiamare al 3929403760

Dove siamo

TERNI – via Primo Maggio 65
PERUGIA- S. Martino In Campo – Via Donatella 12
LATINA – Via Carrara, 38A

Social media

Ipertensione

Questo sito si attiene alle Linee guida sulla pubblicità dell’informazione sanitaria presenti sul sito della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Tutto il materiale contenuto in questo sito, incluse fotografie, video, immagini, illustrazioni e testi è protetto da © copyright. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

© 2020 Dr. Francesco Raggi - Medico Chirurgo, specialista in Igiene e Medicina Preventiva. Università degli Studi di Perugia - Anno di Laurea 2001- Ordine Medici di Terni n° 2070 - P. IVA 01368300552
Designed by Dianys Holding - realizare site web

392 940 37 60